7-8 Novembre 2015

Fortezza del PRIAMAR - Savona

Un evento per gente naturalmente curiosa

Tre giornate per giovani e meno giovani tra mostre, laboratori e incontri nella cornice della fortezza del Priamàr di Savona, per scoprire la scienza e la cultura della montagna. Una fortezza tutta da esplorare con la visita ai sotterranei accompagnati dagli speleologi, un planetario per imparare a riconoscere le stelle, gli alberi del bosco e ancora mostre , giochi, attività per scoprire la scienza e tante altre iniziative per un evento che non mancherà di divertire e di sorprendere. E ci sarà un ritorno inaspettato: il lupo dove i più grandi esperti italiani del calibro di Luigi Boitani, il padre del ritorno del lupo in Italia, terranno un incontro di divulgazione scientifica aperto a tutti i cittadini.

10:00 - 18:00 Eventi Mostre Attività

Un insieme di iniziative per tutti

Dalle 10:00 alle 18:00, eventi e attività si alterneranno nel corso delle giornata, un offerta di esperienze per trovare sempre qualcosa di interessante e piacevole per ogni età. Le mostre sono sempre a disposizione nell'attesa di partecipare a un evento o a una attività della giornata.

Speaker
Pannelli didattici, mostre fotografiche, esposizione di oggetti storici, reperti e campioni naturali. Un viaggio che partendo dalla storia di grandi uomini vi porterà a conoscere le meraviglie della natura per comprendere quanto sia importante tutelare la montagna.(Le mostre sono sempre aperte durante l’orario di apertura della manifestazione)
Mostre

percorsi espositivi, mostre fotografiche

Speaker
Fare per imparare: con i laboratori proverete ad usare le tecniche e gli strumenti degli uomini primitivi, scoprirete trucchi e segreti di piante e animali.Potrete visitare i sotterranei della fortezza o la volta del cielo nel planetario e assistere a interessanti videoproiezioni. (Le attività si ripeteranno a orari fissi nella giornata)
Attività

Laboratori, proiezioni, visite guidate, planetario

Speaker
"Il ritorno del lupo", una conferenza rivolta al pubblico, dove bravi divulgatori scientifici sfateranno i miti e le leggende che ancora oggi caratterizzano questo grande predatore. Seguiranno incontri con personaggi del mondo della scienza e della montagna. (gli eventi sono unici e programmati nella giornata)
Eventi

Conferenze, incontri con personaggi

Programma della manifestazione

L’ingresso alla manifestazione è gratuito, tutte le attività e i laboratori sono a libero accesso. E’ richiesto di munirsi di curiosità e spirito di conoscenza. I laboratori archeologici hanno un piccolo costo di 2 € a persona.
I laboratori e le mostre sono aperti sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:30

Venerdì 6 Novembre (Scuole)
  • 9:00 am - Riservato alle scuole

    Eventi e laboratori riservati alle scuole

  • 13:00 pm - Chiusura attività con le scuole

Sabato 7 Novembre
  • 10:00 am - Apertura della manifestazione

    Apertura mostre e laboratori

  • 10:00 am - A. De Pascale

    L’archeologia preistorica nel savones

  • 11:00 am - P.Rebulaz

    Valle d'Aosta, 2000 anni fa

  • 11:30 am -R.Massucco

    Priamàr tra passato e futuro

  • 14:30 pm - Convegno: "Il lupo è tornato"

    Incontro con i maggiori esperti sul lupo in Italia - Palazzo della Sibilla

  • 18:00 pm - Chiusura laboratori

    Le mostre e i laboratori sono chiusi alle 18

  • 18:15 pm - Coro dell'Università degli Studi di Milano

    Concerto: “La montagna, vedute, fatiche,
    incontri e... lupi"

Domenica 8 Novembre
  • 10:00 am - Apertura della manifestazione

    apertura mostre e laboratori

  • 10:30 pm - A. Sarzo

    La bellezza della flora
    nei paesaggi di montagna

  • 12:00 pm - S.Maccari, G.V. Avondo

    “Tra pascoli e vigneti” con degustazione

  • 16:00 pm - L.Bessone, Agenzia Spaziale Europea Caves

    Dalle grotte alle stelle: astronauti in grotta

  • 16:00 pm - M.Sironi

    Nepal Prima e dopo il terremoto

  • 18:00 pm - Chiusura manifestazione

    Le mostre e i laboratori sono chiusi alle 18

Promotional Video

I nostri Ospiti

Ringraziamo gli ospiti e i relatori per la loro disponibilità

  • Luigi Boitani - Uno dei maggiori esperti di grandi carnivori
  • Francesca Marucco - Responsabile scientifica del progetto LIFE WOLFALPS
  • Marzia Verona - Scrittrice
  • Giovanni Diviacco - Responsabile aree protette Regione Liguria
  • Annibale Salsa - Antropologo
  • Renata Briano - Europarlamentare
  • Andrea De Pascale - Curatore del museo archeologico di Finale Ligure
  • Piermauro Rebulaz - CAI Sottosez. Saint Barthélemy
  • Rinaldo Massucco - Consulta Comunale per il Priamàr
  • Antonio Sarzo - Naturalsta
  • Gian Vittorio Avondo - Naturalsta
  • Serena Maccari - Naturalista
  • Loredana Bessone - ESA Caves
  • Tona Sironi - Geologa alpinista

Elenco iniziative della manifestazione

I laboratori archeologici hanno un piccolo costo di 2 € a persona. Scarica il programma per sapere giorni e orari dei laboratori.

[AT]Attività [EV]Eventi [MO]Mostre

Chi è il lupo? perchè è tornato in Liguria e in Piemonte? che problemi pone il ritorno di questo predatore? A queste domande risponderanno i ricercatori - ma anche bravi divulgatori scientifici - per fare un po' di luce sul ritorno del lupo, sentiremo anche la voce dei pastori portata da Marzia Verona.

EVENTO: Sabato 7 Novembre

In collaborazione con i parchi delle Alpi Marittime, Antola, Beigua, della Regione Liguria, Luigi Boitani, Marzia Verona, Fracesca Marucco, Giovanni Diviacco

Il Coro dell’ Università degli Studi di Milano è nato nel 1990 nell’ambito delle attività, didattiche e culturali promosse dall’ateneo Milanese nel solco della tradizione musicale studentesca che accomuna le migliori università del mondo. Sin dalle origini è stato diretto dal M° Renzo Galimberti. Inizialmente orientato verso il repertorio della tradizione goliardica europea degli atenei tedeschi e anglosassoni, negli anni ha visto svilupparsi anche altri interessi, che spaziano dalla tradizione gregoriana alle più recenti esperienze musicali, inclusi brani del repertorio profano a cappella, del repertorio sacro (da Bach a Stravinsky) e del concertato dal Cinquecento ai giorni nostri>

EVENTO Sabato 7 Novembre

Tragedia annunciata il terremoto in Nepal: una leggenda tibetana racconta che le montagne più alte del mondo si innalzano, tremano, si scuotono ad ogni movimento della Demonessa incatenata sotto le cime dell'Himalaya

EVENTO Domenica 8 Novembre ore 17

In Speciale Archeologia, Rinaldo Massucco che ha dedicato la sua vita allo studio della fortezza ci parla della storia del Priamar e delle prospettive per queto monumento. Rinaldo Massucco è presidente della Consulta Culturale Savonese e membro della Consulta comunale per il Priamàr

EVENTO Sabato 7 Novembre ore 11,30

All'interno della montagna del gusto, presentazione del nuovo libro di Serena Maccari con degustazione di prodotti tipici e presentazione di un filmato.

EVENTO Domenica 8 Novembre

L'evento "Speciale archeologia",che sabato mattina illustrerà la storia del nostro passato, presenta una conferenza a cura del Dott. Andrea De Pascale, Conservatore del Museo Archeologico del Finale - Istituto Internazionale di Studi Liguri, sez. Finalese.

EVENTO Sabato 7 Novembre ore 10,30

Le biblioteche delle sezioni del CAI portano sul Priamar documenti e materiali che illustrano la vita di uomini che hanno fatto la storia della scienza , dell’alpinismo e del CAI in tempi nei quali la tecnologia era agli esordi e internet non c’era. Oggetti e strumenti provenienti dal museo della montagna di Bolzaneto arricchiscono la mostra.

Un antico mammifero nelle foreste tropicali di 30 milioni di anni fa si aggirava nell'entroterra savonese

A cura del DISTAV Università di Genova

"RACCOLTA DI FOTOGRAFIE REALIZZATE "INTORNO A CASA" Da due anni sono tornato a vivere in campagna,più precisamente a Cairo Montenotte in Val Bormida.Abito completamente circondato dal verde, lontano dal rumore. Il contatto quotidiano con la natura ha risvegliato in me una passione ancora più forte e una più matura, consapevole conoscenza del mondo naturale. Con questa mostra, voglio sottoporre al vostro sguardo,scatti fotografici realizzati recentemente nei prati, nei fiumi e nei boschi di casa." Roberto Malacrida

Claudio Pia presenta una mostra fotografica ambientata negli ambienti ipogei della risorgiva delle 7 fontane

Giuseppe Novelli , istruttore nazionale di speleologia ed esperto in riproduzioni archeologiche, espone il calco di Lucy, l’Australopithecus afarensis vissuta in Africa 4 milioni di anni e una serie di statuine femminili, le veneri, alcune delle quali sono state ritrovate nelle grotte liguri.

L'associazione briciole di solidarietà cucinerà bomboloni per tutti,il ricavato sarà impegato per sostenere le azioni umanitarie in Nepal.

Alla scoperta delle rocce del Parco del Beigua, troverete un grande oceano al posto delle montagne

A cura del Parco Regionale del Beigua

Il laboratorio dedicato al lupo a cura del Parco Nazionale delle Alpi Marittime

Una attività astronomica all'interno del pallone-planetario per imparare a riconoscere le stelle.

a cura del Gruppo Astrofili Savonese

ESCURSIONARTE laboratori artistici Saranno attivati all'interno della manifestazione "Scienza nello zaino" diversi laboratori artistici aperti alle scuole d'infanzia e primaria, con l'intento di raccontare la montagna e la natura attraverso le immagini , acquerelli e disegni di quello che possiamo osservare e scoprire durante un'escursione, il paesaggio, gli alberi ed i fiori, gli animali. Disegnare, modellare la nostra esperienza è il modo migliore per renderla ancora più nostra, interiorizzare ed esteriorizzare attraverso i colori, l'argilla e le tante emozioni provate. RECUPERO e RIUTILIZZO Laboratorio del recupero, creazione di oggetti decorativi ad impatto zero sull'ambiente, utilizzando ciò che la natura ci lascia in queste stagioni e che possiamo riutilizzare per realizzare decorazioni..anche natalizie, fatte di ghiande, pigne, fiori ecc.. A cura di Stefania Colonna - CAI Fossano

Gli speleologi vi condurranno, equipaggiati con luci e caschetti, nei luoghi più segreti e bui della fortezza del Priamar

a cura del Gruppo Grotte CAI Savona

Questo laboratorio ci porterà nel regno degli alberi e ci farà capire a quale tipo di bosco appartengono alcuni di essi. A cura del Vivaio Forestale Pian dei Corsi

Geoturismo nel mondo, laboratorio multimediale a cura del geologo Matteo Garofano. (Domenica)

Lo scopo dell'Associazione Geoturismo è quello di far conoscere le bellezze geologiche e naturali al più vasto pubblico attraverso i viaggi e le escursioni. Il nostro pianeta offre molti aspetti naturalistici interessanti e affascinanti: forme incredibili, colori meravigliosi, fenomeni impressionanti. Le persone che fanno parte dell'associazione sono geologi, naturalisti ma sono presenti anche filosofi e sportivi di varie discipline. Le attività che svolgiamo sono: organizzazione di viaggi in Italia e all'estero, divulgazione nelle scuole e al pubblico, pubblicazione di guide e materiale informativo sul geoturismo

Evento: Il lupo è tornato

Incontro con Luigi Boitani,Francesca Marucco, Marzia Verona e Giovanni Diviacco per capire le ragioni e i problemi del ritorno di un grande predatore

Chi è il lupo? Perché è tornato? Quale è la sua situazione in Liguria e in Piemonte? Quali problemi comporta il ritorno di un super-predatore? E’ pericoloso per l’uomo? Queste sono alcune delle domande alle quali daranno una risposta i relatori dell’incontro “Il lupo è tornato”. La situazione del Lupo in Liguria sarà illustrata da Giovanni Diviacco, già autore del libro “Sulle tracce del lupo in Liguria”, è funzionario presso il Dipartimento ambiente delle Regione Liguria Settore Progetti e Programmi per la Tutela e Valorizzazione Ambientale. Palazzo della Sibilla sabato 7 novembre

Scarica il programma e l'invito al convegno

Speaker
Luigi Boitani, professore ordinario di Biologia all'Università la Sapienza di Roma è uno di massimi esperti di lupi in Italia. Ha esercitato una intensa attività divulgativa con libri, collaborazioni continuative con le maggiori testate giornalistiche specializzate sull’ambiente, televisione e radio. Luigi Boitani da molti viene considerato il padre della conservazione dei carnivori in Italia.
Luigi Boitani

E'una personalità nel modo della conservazione del lupo

Speaker
Francesca Marucco, zoologa, studia lupi da vent’anni tra il Piemonte e il Montana (USA). E' stata coordinatrice del progetto di ricerca e gestione del lupo per la Regione Piemonte e attualmente coordina il progetto LIFE WOLFALPS, il programma di monitoraggio del lupo sulle Alpi. Per le edizioni il Piviere ha scritto “Il Lupo biologia e gestione sulle Alpi e in Europa" (2014), un libro non solo scientifico ma anche dai contenuti suggestivi.
Francesca Marucco

Studia il lupo da vent'anni, specie in Piemonte

Speaker
Marzia Verona, laureata in scienze forestali nel 2003 riceve un incarico dalla Regione Piemonte per il censimento degli alpeggi di Torino e Cuneo. Parla con le persone che vivono in alpeggio, inizia a comprenderne la loro vita e le viene voglia di seguire il cammino di queste greggi. Poco per volta questa diventa la sua vita. Oggi Marzia alterna il lavoro in montagna alle attività universitarie di ricerca sulla pastorizia e racconta tutto sul suo blog: "Storie di pascolo vagante”.
Marzia Verona

ricercatrice, scrittrice e pastore

Speaker
Giovanni Diviacco si occupa dagli anni Settanta di Biologia Marina, Ecologia e Conservazione della Natura, ed in particolare di protezione e gestione dell’ambiente costiero. Dal 1997 lavora presso la Regione Liguria, dove si occupa di aree protette marine, di biodiversità e degli aspetti legati alla presenza del lupo. È membro del Gruppo di lavoro sulle Aree Protette e Conservazione della Biodiversità dell’Accordo Internazionale RAMOGE. È coautore del volume "Sulle tracce del lupo in Liguria".
Giovanni Diviacco

Biologo

Speaker
Fino al 2007 Annibale Salsa è stato professore di Antropologia filosofica e Antropologia culturale presso l’Università di Genova. Dal 2004 al 2010 è stato Presidente Generale del Club Alpino Italiano; fino al 2006 è stato Presidente del Gruppo di Lavoro “Popolazione & Cultura” della Convenzione alpina. Attualmente è presidente del Comitato Scientifico della Fondazione dell’Accademia della Montagna del Trentino;
Annibale Salsa

Antropologo

Speaker
Renata Briano è Europarlamentare dal 2014. Vicepresidente della Commissione Pesca (PECH) del Parlamento europeo e membro sostituto della Commissione Ambiente (ENVI). Vicepresidente dell’interguppo “biodiversità, caccia e ruralità”.
Renate Briano

Europarlamentare

Chi siamo

Organizzazione e collaboratori

La Scienza nello Zaino è una manifestazione ideata dal Comitato Scientifico LPV del Club Alpino Italiano organizzata in collaborazione con il Gruppo Astrofili Savonesi alla quale partecipano e collaborano associazioni, enti, personalita del mondo della scienza e dell'editoria oltre a molte sezioni e organi del CAI. La scienza nello zaino è dunque un esempio di collaborazione e sinergia tra soggetti diversi mossi da un comune obbiettivo.

Contatti:
info@scienzanellozaino.it

Il CAI

Il CAI è una associazione ricca di storia, cultura e valori legati, da più di 150 anni, indissolubilmente alla montagna. Ne fanno parte più di 300.000 soci appartenenti alle 498 sezioni distribuite sul territorio nazionale. Essere socio, oltre alle agevolazioni nei rifugi e all’assicurazione in caso di incidente, offre l’opportunità di incontrare nuovi amici con cui condividere la passione per la montagna. www.cai.it

Il GAS

Il Gruppo Astrofili Savonesi è stato fondato nel 1969, oggi conta una cinquantina di soci che si incontrano in sede in occasione delle serate aperte a tutti per scambi di opinioni, conferenze, seminari, organizzazioni di gruppi di lavoro.Il 16 dicembre 2013 è stato inaugurato OAS, l'Osservatorio Astronomico Savonese, realizzato nel corso del 2013 grazie alla genorosità della Fondazione A. De Mari di Savona e di alcuni imprenditori locali. L'osservatorio è situato all'interno del Campus Universitario di Savona (università di Genova), così da risultare ben inserito nel tessuto sociale e urbano della città

Per raggiungerci

Venire a Savona è facile

Event Location

Come raggiungerci

Directions

immettere la Partenza da e cliccare il bottone Get Directions.